Fuga

COP21: Agnès b e gli artisti si mobilitano per il clima

Imbarcatevi stasera a bordo della goletta TARA, ormeggiata al Port des Champs Elysees di Parigi, a fianco di Agnès B e di artisti mobilitati per il clima.

CLIMA TARA PARIGI. Ci vediamo stasera a Parigi a bordo della goletta TARA, ormeggiata al Port des Champs-Elysees.
agnesb.com

Abituato sin dalla creazione del suo marchio a supportare più movimenti e associazioni, Agnès si schiera naturalmente dalla parte di coloro che vogliono salvare il pianeta e preservare la pace nel mondo. Sempre vicina agli artisti con la sua Gallery du Jour, creata nel 1984, ha invitato i suoi amici plastici per una festa ed eventi sulla mitica goletta che ha patronato dal 2003. Posata proprio accanto al Pavillon Tara "Oceani e clima", la barca a vela, che organizza diverse spedizioni per studiare l'impatto del riscaldamento globale sugli oceani, riceve stasera tutti coloro che si mobilitano per una vita migliore. Sali a bordo del tuo desiderio per COP21 di raggiungere un accordo universale per gli oceani e il clima per riconquistare la loro serenità.

LEGGI ANCHE

COP21: gastronomia sostenibile con Relais & Châteaux

COP21: come educare i bambini?

Neve: direzione Montgenèvre per celebrare l'apertura di nuove piste.

I 15 migliori mercatini di Natale

Un Natale in Irlanda

Guarda il video: Introduzione al COP21 - Il vertice di Parigi sul Clima

Messaggi Popolari

Categoria Fuga, Articolo Successivo

Le 10 città più belle da scoprire a piedi
Fuga

Le 10 città più belle da scoprire a piedi

Non c'è niente come andare in giro per esplorare una città. Questo è di gran lunga il modo migliore per scoprire i suoi tesori nascosti e per incontrare i suoi abitanti. Per aiutarti a trovare le città ideali per i viaggi senza auto, il sito di prenotazione online Booking.com ha utilizzato le raccomandazioni di oltre 26 milioni di viaggiatori.
Per Saperne Di Più
Sportivi fino alle punte delle tue unghie!
Fuga

Sportivi fino alle punte delle tue unghie!

E se Fabienne Broucaret abbiamo immaginato una società in cui le folle si riunivano dietro i calciatori della squadra di Francia, che dietro il corpulento di giocare a calcio questa sera a Marsiglia contro la Germania, con lo stesso fervore e la stessa fede? I Blues diventerebbero rossi di felicità, e lo sport, ancora una volta, abbatterebbe tutti i confini, cancellerebbe gli apartheid razziali, sociali e sessisti.
Per Saperne Di Più
Marsiglia: un festival dei morti, tra carnevale e buon umore!
Fuga

Marsiglia: un festival dei morti, tra carnevale e buon umore!

Dopo aver fatto la danza capitale in ottobre, il Festival dei Morti è sbarcato a Marsiglia nella notte tra il 27 e il 28 aprile. Se il luogo non è stato svelato, conosciamo già il programma, che promette di essere festivo, lugubremente divertente e davvero originale! Tutte le informazioni possono essere trovate sulla pagina Facebook dell'evento.
Per Saperne Di Più