Equilibrio

La mancanza di sonno renderebbe il nostro cervello più lento

Quando ci manca il sonno, a volte abbiamo l'impressione che i nostri neuroni stiano lavorando al rallentatore ... Uno studio recente ha dimostrato che questo è davvero il caso! La stanchezza "rallenterebbe" il nostro cervello.

Il sonno, spesso trascurato, è essenziale per il corretto funzionamento del corpo. Secondo un recente studio pubblicato in Medicina della naturala mancanza di sonno rallenterebbe anche il funzionamento dei neuroni. Se si è facilmente consapevoli che uno è meno efficiente quando ci si sente stanchi, questo studio conferma l'importanza di una buona notte.

Un impatto sull'attività elettrica dei neuroni

I ricercatori dell'Università di Tel Aviv in Israele hanno dimostrato l'impatto della deprivazione del sonno sull'attività cerebrale. "Abbiamo notato che in caso di grave mancanza di sonno, l'attività elettrica dei neuroni era" rumoroso "di onde lente del cervello (con una bassa frequenza), simili a quelle che caratterizzano il sonno", dicono gli scienziati . "Quindi una risposta cerebrale più lenta e più debole."

Per raggiungere queste conclusioni, i ricercatori hanno analizzato l'attività cerebrale di 12 volontari per una settimana. L'attività elettrica di 1.500 neuroni potrebbe quindi essere osservata durante l'esperimento. Dopo una notte insonne, è stato osservato un declino generale della loro attività cerebrale. I neuroni più colpiti dalla privazione del sonno erano nel lobo temporale, una regione del cervello coinvolta nel linguaggio, nell'ascolto, nell'udito, nella memoria e nelle emozioni.

Dormire, pericoloso quanto guidare ubriaco

Sottovalutare la sua stanchezza è quando si guida è un grave errore, come spiegato dagli scienziati che hanno condotto lo studio, "Guidare in stato di ebbrezza è probabilmente pericoloso come guida situazione di mancanza di sonno. per esempio, se un gatto scoppio nel mezzo della strada, il cervello del processo di analisi di rischio sarà notevolmente più lungo e, quindi, il conducente non avrà il tempo di premere il freno prima dell'impatto " .

Guarda il video: Bassi livelli di serotonina: 9 sorprendenti effectti

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

All'aperitivo, impazzisci!
Equilibrio

All'aperitivo, impazzisci!

Da dimenticare: le olive nere spremute, danno l'olio d'oliva, è se sono grassi. Sostituiamo con: Olive verdi La metà più caloriche dei loro cugini. Da dimenticare: il tarama sotto questo nome nasconde infatti maionese, alzato con un tocco di crema e una buona dose di sale.
Per Saperne Di Più
Alzheimer: metà dei rischi con la dieta MIND
Equilibrio

Alzheimer: metà dei rischi con la dieta MIND

Secondo uno studio pubblicato nel giornale del & AD demenza: La Gazzetta del dell'Associazione Alzheimer, un nuovo sistema denominato MIND (mente inglese) potrebbe ridurre significativamente il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer, anche se questa dieta non è seguito alla lettera. In ogni caso, che assicura che l'epidemiologo Medical Center Rush University negli Stati Uniti che ha sviluppato regime MENTE.
Per Saperne Di Più