Cultura

Molières 2016: tutti i candidati in gara

I nominati per i prossimi Molières 2016 che si terranno ... sono stati svelati ieri. Scopri i giochi e gli attori in corsa. Tra i preferiti, "Fleur de Cactus" con Catherine Frot chiamato 7 volte.

E 'l'elegante Closerie des Lilas a Parigi che sono stati annunciati il ​​Mercoledì, chiamato per la 28 ° cerimonia della Molières. Una cerimonia presentata dal comico Alex Lutz che si terrà 23 maggio alle Folies Bergère e trasmesso in "leggero ritardo" su France 2. Nella parte anteriore della confezione delle candidature lato teatro privato: "Fiore di cactus" (citato 7 volte) e sovvenzionata lato del teatro "Ca ira (1) Fine di Luigi Joel Pommerat (3 nomination) e" 20.000 leghe sotto i mari "(4 nomination). Tutti gli appuntamenti 2016.

Teatro Privato di Molière

- Fleur de Cactus di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, diretto da Michel Fau,

Teatro Antoine.

- I Cavaliers, secondo Joseph Kessel, diretto da Eric Bouvron e Anne Bourgeois,

Teatro La Bruyère.

- The Being or not, di Jean-Claude Grumberg, diretto da Charles Tordjman, Theatre

Antoine.

- Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee, diretto da Alain Françon, Theatre

del lavoro.

Molière del teatro pubblico

- 20.000 leghe sotto il mare, secondo Jules Verne, diretto da Christian Hecq e

Valérie Lesort, Théâtre du Vieux Colombier.

- Andrà (1) alla fine di Louis, di e diretto Joel Pommerat, Teatro Nanterre-

Almond.

- Lucrèce Borgia, di Victor Hugo, diretto da Denis Podalydès, La Comédie Française.

- visto dal ponte di Arthur Miller, regia di Ivo Van Hove, il Teatro Odeon.

Molière della commedia

- Fleur de Cactus di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, diretto da Michel Fau,

Teatro Antoine.

- The Faux British, di Henry Lewis, Jonathan Sayer e Henry Shields, diretto da Gwen

Aduh, Teatro Tristan Bernard.

- Mariti e mogli, Woody Allen, ha messo in scena Stéphane Hillel, Teatro di Parigi.

- Momo, di Sébastien Thiéry, diretto da Ladislas Chollat, Théâtre de Paris.

Molière di Visual Creation

- 20.000 leghe sotto il mare, secondo Jules Verne, diretto da Christian Hecq e

Valérie Lesort, Théâtre du Vieux Colombier.

- Fleur de Cactus di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, diretto da Michel Fau,

Teatro Antoine.

- The White Lady, di Sébastien Azzopardi e Sacha Danino, diretto da Sébastien

Azzopardi, Teatro del Palais-Royal.

- Un certo Charles Spencer Chaplin, di e diretto Daniel Colas, Teatro

Montparnasse.

Molière dello spettacolo musicale

- Cats, di Andrew Lloyd Webber, diretto da Trevor Nunn e Gillian Lynne, Teatro

Mogador.

- Irma la Douce, di Alexandre Breffort e Marguerite Monnot, diretto da Nicolas

Briançon, Teatro della Porte Saint Martin.

- Kiki, la Montparnasse dei ruggenti anni venti, di Hervé Devolder e Milena Marinelli, ambientata

scena Hervé Devolder, Théâtre de la Huchette.

- I Fiducios de Loches, di Georges Feydeau e Maurice Desvallières, in scena

Hervé Devolder, Palais-Royal Theatre.

Molière of Humor

- Alex Lutz, Alex Lutz e Tom Dingler, diretto da Tom Dingler.

- Laurent Gerra, Laurent Gerra e Jean-Jacques Peroni, hanno messo in scena Laurent Gerra.

- Sophia Aram in The Bottom of the Air Spaventato, di Sophia Aram e Benoît Cambillard, messo

sul palco Benoît Cambillard.

- Stéphane Guillon in Certified Conform, Stéphane Guillon, diretto da Muriel

Cugino.

- Valérie Lemercier in Valérie Lemercier al Théâtre du Châtelet di Valérie Lemercier

e Sabine Haudepin.

Molière del pubblico giovane

- Aladin, di Jean-Philippe Daguerre e Igor De Chaillé, diretto da Jean-Philippe

Daguerre, Teatro del Palais-Royal.

- La bambina con le partite, Julien Salvia, Ludovic-Alexandre Vidal e Anthony

Michineau, diretto da David Rozen, Teatro del Gymnasium.

- Pinocchio, diretto da Joël Pommerat, Théâtre de l'Odéon.

- Rapunzel e il principe avventuriero, Julien Salvat, Anthony Michineau e Ludovic-

Alexandre Vidal, diretto da Guillaume Bouchède, Théâtre de la Porte Saint-Martin.

Molière Solo sul palco

- Ex paziente degli ospedali di Parigi, di Daniel Pennac, diretto da Benjamin

Guillard, Teatro del laboratorio.

- Il solletico (o la danza della rabbia), di Andréa Bescond, diretto Éric

Métayer, Théâtre du Petit Montparnasse.

- Maligne Noémie Caillaut, Morgan Perez, Gabor Rassov e Caroline Verdu, ambientazione

Palco di Morgan Perez, Teatro della Porte Saint-Martin.

- A Customized Life, di Cédric Chapuis, diretto da Stéphane Batlle, Théâtre Tristan

Bernardo.

Molière del comico in uno spettacolo di teatro pubblico

- Charles Berling in Vu du Pont di Arthur Miller, diretto da Ivo Van Hove.

- Christian Hecq in 20.000 leghe sotto il mare dopo Jules Verne, messo in scena

Christian Hecq e Valérie Lesort.

- Denis Lavant in Les Fourberies de Scapin di Molière, diretto da Marc Paquien.

- François Marthouret in Business è il business di Octave Mirbeau, messo in scena

Claudia Stavisky.

- Michel Vuillermoz a Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, diretto da Denis

Podalydès.

Molière de la Comédienne in uno spettacolo teatrale pubblico

- Catherine Hiegel in Il ritorno al deserto di Bernard-Marie Koltès, in scena

Arnaud Meunier.

- Dominique Blanc in The Dangerous Liaisons di Pierre Choderlos de Laclos, ambientazione

stage Christine Letailleur.

- Francine Bergé in Bettencourt Boulevard o A History of France di Michel

Vinaver, diretto da Christian Schiaretti.

- Isabelle Huppert in Phèdre (s) dopo Wajdi Mouawad, Sarah Kane e J.M. Coetzee,

diretto da Krzysztof Warlikowski.

Molière du Comédien in uno spettacolo teatrale privato

- Michel Aumont in The King Lear di William Shakespeare, diretto da Jean-Luc

Revol.

- Michel Bouquet in Giustamente e ingiustamente Ronald Harwood, in scena Georges

Werler.

- Michel Fau in Cactus Flower di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, in scena

Michel Fau.

- Wladimir Yordanoff in Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee, diretto

Alain Françon.

Molière de la Comédienne in uno spettacolo teatrale privato

- Catherine Frot a Fleur de Cactus di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, ambientazione

scena Michel Fau.

- Dominique Valadié in Chi ha paura di Virginia Woolf? di Edward Albee, diretto

Alain Françon.

- Léa Drucker in Un amore che non finisce mai di André Roussin, diretto da Michel Fau.

- Muriel Robin in Momo di Sébastien Thiéry, diretto da Ladislas Chollat.

Molière del comico in un ruolo di supporto

- Didier Brice in Giustamente e in modo sbagliato Ronald Harwood, in scena Georges Werler.

- Jean-Michel Dupuis in La bugia di Florian Zeller, diretto da Bernard Murat.

- Pierre-François Garel in Chi ha paura di Virginia Woolf? Edward Albee, implementazione

scena Alain Françon.

- Sébastien Thiéry in Momo di Sébastien Thiéry, diretto da Ladislas Chollat.

- Thierry Lopez in Avanti! di Samuel Taylor, diretto da Steve Suissa.

Molière de la Comédienne in un ruolo di supporto

- Anne Bouvier ne Il re Lear di William Shakespeare, diretto da Jean-Luc Revol.

- Béatrice Agenin in Un certo Charles Spencer Chaplin, di e diretto da Daniel

Colas.

- Michèle Garcia ne La dama bianca, di Sébastien Azzopardi e Sacha Danino,

scena Sébastien Azzopardi.

- Raphaëline Goupilleau in La mediazione di Chloé Lambert, messo in scena da Julien

Boisselier.

Molière dell'autore francese vivente

- Jean-Claude Grumberg per Essere o no.

- Joel Pommerat per Ça go (1) fine di Louis.

- Leonore Confino per il pesce belga.

- Michel Vinaver per Bettencourt Boulevard o A History of France.

- Sébastien Thiéry per Momo.

Molière del direttore di uno spettacolo teatrale pubblico

- Christian Hecq e Valérie Lesort per 20.000 leghe sotto i mari di Jules Verne.

- Eric Ruf per Romeo e Giulietta di William Shakespeare.

- Ivo Van Hove per Vu di Arthur Miller Bridge.

- Joel Pommerat per Ça go (1) fine di Louis.

Molière del direttore di uno spettacolo teatrale privato

- Alain Françon per chi ha paura di Virginia Woolf? da Edward Albee.

- Eric Bouvron e Anne Bourgeois per Les Cavaliers dopo Joseph Kessel.

- Michel Fau per Cactus Flower di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy.

- Sébastien Azzopardi per La Dame Blanche di Sébastien Azzopardi e Sacha Danino.

Molière of the Female Revelation

- Andréa Bescond in Les Chatouilles (o la danza della rabbia) di Andréa Bescond,

diretto da Éric Métayer

- Géraldine Martineau in The Belgian Fish di Léonore Confino, in scena

Catherine Schaub.

- Mathilde Bisson in Cactus Flower di Pierre Barillet e Jean-Pierre Gredy, ambientazione

Scena di Michel Fau

- Ophélia Kolb in Chédé Lambert's Médiation, diretto da Julien Boisselier

Molière of the Male Revelation

- Alexis Moncorgé in Amok di Stefan Zweig, diretto da Caroline Darnay

- Julien Dereims in Libres sono le farfalle di Léonard Gershe, diretto da Jean-

Luc Moreau

- Nicolas Martinez in Non succede solo agli altri e diretto da Nicolas

Martinez e Benoît Moret

- Thierry Lopez in Avanti! di Samuel Taylor, diretto da Steve Suissa

Guarda il video: La 28a notte di Molières 2016

Messaggi Popolari

Categoria Cultura, Articolo Successivo

Cosa fare questo weekend? 5 appuntamenti culturali
Cultura

Cosa fare questo weekend? 5 appuntamenti culturali

Durante il fine settimana, rilassati e dimentica le tue preoccupazioni. Questo è il momento perfetto per divertirsi ad andare al cinema o vedere una mostra. Per quelli che preferiscono fare le bolle a casa, ascolta l'album di Adrien Gallo, è una piccola pepita! Vedi anche: La regina del polare P.D James è morto Emmanuelle Devos nella pelle di Simone Veil
Per Saperne Di Più
Stanza: stiamo andando o no?
Cultura

Stanza: stiamo andando o no?

All'età di 5 anni, Jack (Jacob Tremblay) conosce già il mondo come la sua tasca. Va detto che l'intero universo, per lui, scende nella "stanza", una stanza di circa 5m2, con un letto, due sedie, un tavolo, una lampada da comodino, un armadio con ante a battenti, un lavandino , una vasca da bagno, un tappeto e un lucernario sul soffitto, sempre chiuso ma attraverso il quale si può contemplare il cielo.
Per Saperne Di Più
Queste stelle non hanno figli ... e allora?
Cultura

Queste stelle non hanno figli ... e allora?

Non hanno figli e vivono molto bene ... Perché non avevano la fibra materna, perché non avevano l'opportunità di avere o semplicemente non volevano, non lo fanno non hanno seguito il modello classico imposto dalla società. Queste stelle rivendicano a gran voce il loro diritto a non essere una madre e denunciano la pressione subita dalle donne che non desiderano partorire.
Per Saperne Di Più
Libri: 5 romanzi per le vacanze
Cultura

Libri: 5 romanzi per le vacanze

Cinque romanzi sull'identità, la femminilità, la maternità, la trasmissione. È anche la lotta per i suoi diritti o anche la lotta fisica su un ring di pugilato. Questa è spesso una forma di lotta per cambiare le condizioni sociali. Leggere anche: Tre libri ... vivere i vostri sogni 3 leggere romanzi per essere più belle, donne forti sei romanzi a divorare!
Per Saperne Di Più