Equilibrio

Problemi alla pelle, cancro, colesterolo ... Batteri al salvataggio

Per evitare problemi di pelle, rischi di cancro o eccesso di colesterolo, è essenziale prendersi cura dei batteri della flora intestinale.

Pelle più sana

Un milione di batteri colonizza ogni cm2 della nostra pelle. "A differenza delle flora digestiva, questa popolazione microbica svolge un ruolo chiave nella difesa della pelle vis-a-vis gli attacchi," dice il Dott Anne-Marie Schmitt, direttore del Centro di ricerca sulla pelle Pierre Fabre. La sua composizione differisce a seconda delle regioni del corpo. Le aree asciutte come gli avambracci non hanno la stessa diversità del viso. "Quando la pelle è aggredita (irritazione, infezione ...), microbica l'armonia è rotto. Alcuni ceppi ha preso il potere e favorire il verificarsi di condizioni la cui natura dipende dal terreno su cui crescono, dice. In una pelli atopiche, per esempio, la proliferazione di Staphylococcus aureus provoca eczema bagliore. "è diffidare di prodotti che possono disturbare la flora, come saponi o detergenti schiumogeni, e cerchiamo acqua micellare o gel surgras . In caso di atopia, l'acqua termale di Avene contiene una microflora riequilibrante e il balsamo XeraCalm AD contiene principi attivi naturali estratti da esso.

Uno scudo contro il cancro

Un microbiota intestinale non diversificato predispone al cancro del colon-retto. Secondo uno studio di New York *, i pazienti affetti da questa malattia porto un minor numero di batteri del Clostridium genere: 68,6% contro quasi il 79% nella popolazione generale. Ora questi germi sono strategiche: convertono le fibre di frutta e verdura butirrico, una molecola che limitano l'infiammazione e inibisce le cellule cancerose. Inoltre parteciperebbero alla degradazione degli estrogeni circolanti. Quando ci sono meno pazienti, il rischio di cancro al seno nelle donne in menopausa aumenterà.
* Rivista del National Cancer Institute, dicembre 2013.

Un rimedio anti-colesterolo

Alcuni ceppi di batteri benefattori contribuiscono alla rimozione del colesterolo, l'eccesso dà origine a pericolosi depositi nelle arterie (placche aterosclerotiche). Uno di loro, chiamato D8, ad esempio, converte il colesterolo in coprostanolo, una sostanza non assimilabile che viene rimossa con le feci. I Flores pieni di batteri D8 aiutano a regolare i livelli di colesterolo nel sangue e quindi a migliorare la salute del cuore.

Possiamo fidarci dei probiotici?

Ingoiare una dose di batteri buoni per migliorare la nostra salute? Se negli ultimi anni abbiamo sentito molto sui probiotici, questi prodotti non sono ancora abbastanza sviluppati. E nessuno di quelli commercializzati può volare in soccorso di un microbiota seriamente disturbato. D'altra parte, possono rendere piccoli servizi a una flora abusivamente abusata. se scegli il prodotto giusto, quello che contiene i batteri appropriati in quantità sufficiente! "Occorrono almeno 10 miliardi di batteri vivi per colpo per un effetto benefico", afferma il dott. Chos. E ancora, se i probiotici raggiungono l'intestino. L'ideale è inghiottirli a stomaco vuoto almeno trenta minuti prima di un pasto solido. "Le migliori sono le capsule tipo" perle ", progettate per resistere all'acidità gastrica", afferma il dott. Teitelbaum.

Il seguente:

I benefici nascosti dei batteri

Per leggere anche:

Batteri per rilevare malattie
Probiotici per l'immunità

Guarda il video: Linfoma: tumori silenzioso che può essere curato grazie alla diagnosi precoce

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Humor: le 10 citazioni più deprimenti
Equilibrio

Humor: le 10 citazioni più deprimenti

"Nulla rende il drone più di pensieri positivi", spiegano Eve e Pascal Cottin nella loro introduzione, "C'è l'umorismo di distillare ogni mattina una frase piccola e sinistra, esaltando quanto è brutto tutto ciò che è. "Scommessa riuscita. Illustrato da Soledad, questo piccolo libro è squisitamente pessimista.
Per Saperne Di Più
Attacchi: modi per superare lo shock
Equilibrio

Attacchi: modi per superare lo shock

Il giorno dopo. Come non cedere al panico e alla paura con la successione di eventi tragici che hanno pianto la Francia? Hélène Romano (1), psicologa clinica e psicoterapeuta specializzata in psico-traumatismo, ci dà alcune idee per parlarne, stare insieme, rivivere.
Per Saperne Di Più