Equilibrio

Chrononutrition: il menu da adottare per farti piacere senza ingrassare

Mangia meglio senza limitarti, grazie alla crononutrizione. Ecco i consigli degli esperti per mangiare mentre ti diverti e ascoltare il tuo corpo.

Cosa mangiare al mattino?

• A colazione le lipasi, enzimi che hanno la proprietà di grassi degradanti, sono secreti in quantità. Questo è il momento perfetto per preparare un primo pasto solido. Sentitevi liberi di incolpare il formaggio e il pane di vostra scelta, accompagnati dal burro. Per quantità, fai riferimento alla tua taglia: se misuri 1,60 m, prenderai 90 g di formaggio e 50 g di pane, per 1,70 m, saranno 100 g di formaggio e 70 g di pane, 120 g di formaggio e 80 g di pane per 1,80 m. Per quanto riguarda il burro, hai il diritto di mangiare tra 10 e 12 g. Non ti piace il formaggio? Quindi preparare tre uova fritte, due fette di pancetta o due salsicce. Inoltre una bevanda calda senza zucchero.

Cosa mangiare a pranzo?

• A pranzole proteasi, che aiutano a digerire le proteine ​​e le amilasi che metabolizzano l'amido, entrano in gioco. Nel menu: carne, rosso o bianco, qualunque sia la preparazione, e anche in salsa se il cuore voi lo dice Per variare i piaceri, pensa ai salumi. La buona parte? "Almeno mangia l'equivalente in grammi della tua altezza (se misuri 1,70 m = 170 g di carne) e al massimo 100 g in più (per 1,70 m: 170 + 100 = 270 g di carne). " Accompagnare questa porzione di alimenti ricchi di amido: lenticchie, fagioli, fagioli, piselli freschi o secchi, patate, pasta, riso ... con due cucchiai se si misura 1,60 m, 1,70 m e 03:57 per 1,80 m ... Sono misurati con cibo cotto. Tuttavia, nessun ingresso, niente insalata, niente formaggio, niente dessert, niente vino, niente pane, a meno che non sostituisca la porzione di cibi amidacei e in questo caso è 50 g max.

Cosa mangiare in caso di fame?

• Da gustare, la piccola cavità, è permesso! Il corpo secerne l'insulina, un ormone prodotto dal pancreas che degrada gli zuccheri. Puoi gustare uno snack a base di 30 g di cioccolato fondente con il 70% di cacao, accompagnato da una frutta fresca, una mela cotta o un grande bicchiere di succo di frutta. Vuoi piccole caramelle, un candy bar o una pasticceria? "È a quest'ora del giorno che puoi divertirti, ma in modo eccezionale", afferma il dott. Delabos.

Cosa mangiare a cena?

• A cena, la secrezione di enzimi si sta prosciugando, il nostro corpo immagazzinerà ciò che mangiamo. Meglio quindi pianificare un pasto leggero. Nel menu: pesce bianco (merluzzo, luogo, spigola, merluzzo), grassi (sardine, sgombri, tonno, salmone), frutti di mare, a volontà, o un po 'di carne bianca (in questo caso, rimuovere 40 al tuo dimensione, cioè 1,65 m = 165 - 40 = 125 g). Aggiungi le verdure cotte nelle stesse quantità dei cibi amidacei. E questo è tutto! "Questi alimenti richiedono poco lavoro per il tuo sistema digestivo, assicurano una buona notte, un risveglio tranquillo e la possibilità di fare una colazione adeguata all'alba", dice lo specialista. Tuttavia, il cortisolo sera è sceso: uno poi zappera amidi, verdura, latticini e cereali perché il corpo non riesce a metabolizzare.

Guarda il video: [SALUTE] Chrononutrition #CCVB

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Opinione di esperti:
Equilibrio

Opinione di esperti: "stimoli visivi, fonti di desiderio"

Se lo spirito di avventura ci guarda in estate, se facciamo più amore da maggio a ottobre, è in parte grazie alla stimolazione visiva. Gli uomini guardano, anche le donne. Ricercatori americani hanno dimostrato che le donne reagiscono così intensamente come questi a suggestive foto di coppie, gli stessi circuiti neuronali attivati ​​in entrambi i sessi.
Per Saperne Di Più
A o O, è bellissimo
Equilibrio

A o O, è bellissimo

Un altro fenomeno osservabile dall'inizio degli anni 2000: la fine dell'egemonia dei nomi femminili in "ie" e il successo di quelli che finiscono in "a" (Emma, ​​Léa, Célia, Clara ...). Rappresentano oggi un terzo delle denominazioni attribuite. Side boy, è la "o" che vince il round (Theo, Leo, Enzo, Hugo ...).
Per Saperne Di Più