Cultura

Libri sull'infanzia e l'amicizia

Molti grandi sentimenti da colorare questa primavera. Crescere, trovare la propria strada, pensare ... dipende da te.

Poetica. Quattro amici oziosi in una città tra deserto e mare: ore per uccidere birre ubriache, rincorrere raggi di sabbia o giocare a I.go. Un posto divertente dove i miraggi non sono rari. Un giorno, uno dei quattro scompare; perché, come? E se tutto ciò non riguardasse solo l'immaginazione. Una bellissima storia poetica in cui devi imbarcarti senza cercare a tutti i costi di vedere chiaramente. M.S.
Il portico del lungomare di Manuel Candré, Joelle Losfeld, 160p, € 15,90

Toccare. Ci sono bambini nati sotto X, Shannon è nata sotto Y. Sua madre l'ha lasciata fuori dalla porta dell'YMCA locale. E Shannon racconta questa infanzia selvaggia e difficile da una famiglia adottiva al suo arrivo a Miranda e nella casa di sua figlia. Ma la ricerca delle sue origini è taraude. Una ricerca di identità e origine scioccante raccontata in prima persona in modo diretto all'immagine di Shannon. Abbiamo le lacrime agli occhi. B. B.
Y Marjorie Celona, ​​Gallimard, 374 p., 22,90 €.

Sensibile. Amava la sua presenza, il suo splendore. Uno sguardo, un'intelligenza e uno stile di vita. Era il suo "amico americano" che le piaceva incontrarsi in tutti i festival del cinema. Ma un cortocircuito cerebrale mette in pausa questa bella amicizia. Come può evolvere una relazione ferita dalla vita? Cosa appendere i suoi sentimenti e ricordi, Michele Halberstadt si meraviglia di questo bellissimo libro con molta vergogna. M.S.
La mia amica americana Michèle Halberstadt, Albin Michel, 192p, 16 €.

Tenero. "Ho due mamme e un papà che non vuole crescere", è Victor, 9 anni, che parla, l'eroe del libro. E lo seguiamo durante la sua vacanza a Cape Martin. Anche il sole sta scaldando, anche nella sua testa. Si fa molte domande, fa incontri magici, impara a crescere. Un romanzo delizioso come un carambar e con il sapore piccante dei Mistral Winners. Gilles Paris descrive la piccola musica dell'infanzia con solo note che ci fanno risuonare, anche se abbiamo solo un papà e una mamma. B. B.
L'estate delle lucciole del Gilles Paris, Héloïse d'Ormesson, 222 p., 17 €.

Poignant. Pensava che sarebbe stata al sicuro da tutto, sua cara figlia, che era riuscito a salvare ogni bambino da un genocidio. Come se, anche bloccati in questa banlieue senza gioia, fossero immunizzati contro la sfortuna. E qui sei accusato di dover portare la morte. La storia straziante di un padre tanto amorevole quanto impotente. M.S.
Fuoco per il fuoco di Carol Zalberg, Actes sud, 80p, 11,50 €.

Alcuni libri toccanti che ti porteranno lontano dal trambusto della città. Da gustare, senza moderazione.

Messaggi Popolari

Categoria Cultura, Articolo Successivo

Abbiamo visto i nuovi X-Files!
Cultura

Abbiamo visto i nuovi X-Files!

Una madeleine con pepite di paranoia. È così che potremmo descrivere il primo episodio di X-Files stagione 10, che segna il ritorno della serie quattordici anni dopo la sua morte. Trasmesso domenica sera sul canale Fox americano, ha attirato 13,5 milioni di curiosi e / o nostalgici.
Per Saperne Di Più
Essere o non essere: il pezzo da vedere!
Cultura

Essere o non essere: il pezzo da vedere!

Sbrigati, ci sono solo pochi giorni per prenotare e goderti l'opera più vivace di Parigi oggi: "Essere o non essere". Una fantasia firmata Jean-Claude Grumberg ("l'Atelier", "Sogno può essere", "Io, non credo" ...). Un'ora e mezza di risate ininterrotte su un argomento che potrebbe essere scabroso.
Per Saperne Di Più