Cultura

Cannes 2016, "un festival con le stelle"

Conosciamo finalmente i venti film in concorso a Cannes dall'11 maggio. E renderà il mondo bello!

Come appassionati del cinema come gente gente, tutti possono fregarsi le mani: Cannes 2016 promette belle persone, sia sugli schermi che sui gradini. Pierre Lescure, presidente del Festival, e il delegato generale Thierry Frémaux hanno tolto il velo alla selezione ufficiale questo giovedì, 14 aprile, durante una conferenza stampa organizzata in un cinema degli Champs Elysées. Dall'11 al 22 maggio, venti film si contenderanno la Palma d'oro. Per un po 'stavamo guardando da un po': Julieta Pedro Almodovar, che ha appena annullato tutta la sua promozione in Spagna in seguito alla rivelazione dei Panama Papers;Solo la fine del mondo Xavier Dolan, con Marion Cotillard, Gaspard Ulliel, Léa Seydoux, Nathalie Baye e Vincent Cassel; Lei, di Paul Verhoeven, il "violent Dutchman", con la sconcertante Isabelle Huppert e Laurent Lafitte (anche maestro di cerimonie di questa 69esima edizione); L'ultima faccia, di Sean Penn, con Charlize Theron, Javier Bardem e Adele Exarchopoulos; o ancora La ragazza sconosciuta, I fratelli Dardenne che, con due Palmi e un Gran Premio, sono di casa sulla Croisette e tornano come clienti abituali con Adèle Haenel e Jérémie Rénier.

Cannes 2016: quattro concorrenti francesi

In realtà, è "un festival con le stelle", ha riconosciuto Thierry Frémaux di fronte alla stampa. Sappiamo da un po 'che questo è il nuovo film di Woody Allen, Café Society, che garantirà l'apertura dell'evento, fuori concorso, l'11 maggio. La sua stella, Kristen Stewart, avrà anche gli onori della competizione, dal momento che appare nei titoli di coda di Cliente personale Olivier Assayas, uno dei quattro registi francesi selezionati. Gli altri tre sono Nicole Garcia per Dolore alle pietrecon Marion Cotillard di nuovoe Louis Garrel, Bruno Dumont per My Loute, una commedia con Fabrice Luchini, Juliette Binoche e Valeria Bruni Tedeschi e Alain Guiraudie. Il direttore di Il lago sconosciuto (2013) si getta nel grande bagno con Rimani verticale, un film di giovani attori tra cui la sorprendente Hair India, recentemente ammirata in Fear of nothing.

Anche in corsa per Palm, Jim Jarmush (Paterson, con Adam Driver), Jeff Nichols (amorevole, con Joel Edgerton e il suo attore preferito Michael Shannon, ancora in mostra all'eccellente Midnight Special), l'inglese Andrea Arnold (Miele americano, con Shia LaBeouf), il veterano Ken Loach (Io, Daniel Blake), il parco coreano Chan-wook (The Handmaiden) o Nicolas Winding Refn (Drive), di nuovo con The Neon Demon. Se aggiungiamo il brasiliano Kleber Filho Mendonça (Acquario), i rumeni Cristian Mungiu (Maturità) e Cristi Puiu (Sieranevada), Filippino Brillante Mendoza (Ma'Rosa) e la tedesca Maren Ade (Toni Erdmann), l'account è buono. A meno che l'allenatore non abbia aggiunto una sorpresa all'ultimo minuto, ovviamente ... M.S.

L'anno scorso abbiamo avuto l'opportunità di incontrare Miranda Kerr sulla Croisette:

Cannes 2016, "un festival con le stelle"
Cannes 2016: Woody Allen assicura l'apertura ...
Cannes 2016: Allora, com'è il Woody ...
Karin Viard: "Mi piace interpretare il ...
The Juliette Moltes Workshop, un allenamento ...
Intervista: Valérie Lemercier si svela per ...
Rachida Brakni: "Odio prendere ...
Video: 5 domande (indiscrete) a ... Camille ...
Golshifteh Farahani: "È il nostro ego che ...
Mash Up: i baci più belli del cinema

Guarda il video: FESTIVAL DI CANNES 2016 - NORMAN

Messaggi Popolari

Categoria Cultura, Articolo Successivo

Top 5 libri tascabili
Cultura

Top 5 libri tascabili

Niente come un buon romanzo! Scopri la nostra selezione di libri tascabili al 100% tra le novità pubblicate di recente. Da leggere anche: Colombe Schneck: "Il nostro corpo appartiene a noi" Il libro del giorno: sfilata di bellezza in movimento
Per Saperne Di Più
Teatro: risposta
Cultura

Teatro: risposta "The London Call"

La sala è riempita quasi ogni sera al Théâtre de la Gaîté e, fin dalle prime scene, poche persone tengono le loro risate. È certo, Vanessa Demouy, David Brécourt, Christian Vadim e Philippe Lellouche (il fratello di Gilles) sono molto attesi. Questo quartetto ha già trionfato, cinque anni fa, con "Bere, fumare e guidare veloce" (650 spettacoli, 350.000 spettatori).
Per Saperne Di Più