Equilibrio

Il 17% dei dipendenti è vicino al burnout

L'Istituto Great Place to Work ha appena pubblicato la seconda edizione del suo studio sul benessere al lavoro. E i risultati non sono incoraggianti.

Stanchezza fisica e psicologica, instabilità emotiva, superlavoro ... I segni del burnout sono molteplici. Questa forma estrema di esaurimento riguarda un numero crescente di dipendenti. Secondo lo studio del Great Place to Work Institute sul benessere al lavoro (1), quasi 2 dipendenti su 10 ammettono di essere personalmente preoccupati e il 31% ha un parente che deve confrontarsi. Il più colpito? professionisti associati, dirigenti o manager (56%) e le donne (53%) e dei dipendenti di età compresa tra i 45 ei 54 (53%).

Impiegati pessimisti

Un altro insegnamento dello studio: la crisi influenza sempre più il morale dei francesi. Il 58% dei dipendenti intervistati sono pessimisti sul clima economico e il mercato del lavoro nel loro settore, contro il 51% nel 2013. Il loro sguardo sul loro sviluppo professionale all'interno della società rimane stabile rispetto al 2013, ma sono sempre meno credono in una rapida ripresa economica in Francia (83% nel 2014 contro il 77% nel 2013). Gli effetti della crisi? Aumenta il carico di lavoro (40%), degrada l'atmosfera all'interno della società (39%), seppellire le prospettive di carriera (36%), con conseguente ristagno di retribuzione e incoraggia i dipendenti a più immobilità (32%).

Una mancanza di riconoscimento

Per quanto riguarda le condizioni di lavoro, il 56% degli impiegati ritiene di essersi evoluto in modo negativo negli ultimi tre anni. Sono quasi convinti che la loro azienda non tenga conto del benessere sul lavoro. La mancanza di riconoscimento personale del loro lavoro sembra particolarmente onerosa: solo il 30% pensa che la gestione dei valori aziendali sia ben fatta e sforzi aggiuntivi. Questa è una diminuzione di 4 punti rispetto allo scorso anno.

(1) Studio condotto con l'Istituto Pensate ad un campione di 1.000 persone rappresentative della popolazione attiva francesi da società e governi di tutte le dimensioni e di tutti i settori.

Per leggere anche:
- Burn-out: anche le madri
- Test: hai il rischio di esaurimento?
- Ai margini del burnout? La nostra prescrizione naturale

Guarda il video: Chi sono oggi i 10 più ricchi d'Italia (e che patrimonio hanno). LE NOTIZIE DEL GIORNO

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Le malattie mentali sono sempre spaventose
Equilibrio

Le malattie mentali sono sempre spaventose

A monte della conferenza sulla malattia mentale che si svolgerà domani a Parigi *, la Fondazione FondaMental svela i risultati di un sondaggio sulla percezione dei francesi nei confronti di queste patologie **. E il minimo che possiamo dire è che la strada è ancora lunga per cambiare le nostre convinzioni.
Per Saperne Di Più
8 consigli per evitare il mal di schiena
Equilibrio

8 consigli per evitare il mal di schiena

Il mal di schiena è una preoccupazione ricorrente che può avere un impatto reale sul benessere della vita. Al fine di prevenirlo il più possibile, tutto ciò che devi fare è avere buoni riflessi e praticare alcune piccole cose su base giornaliera. Fai attenzione alla postura Prima di ogni altra cosa, una buona posizione aiuta ad evitare di avere mal di schiena.
Per Saperne Di Più
Un'ora di sport a settimana impedirebbe la depressione
Equilibrio

Un'ora di sport a settimana impedirebbe la depressione

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, oltre 300 milioni di persone soffrono di depressione in tutto il mondo. Tuttavia, è possibile prevenire questa malattia attraverso un'attività fisica regolare. Lo sport ha un effetto benefico sulla salute mentale Un'ora di sport a settimana, qualunque sia la sua intensità, sarebbe sufficiente per evitare la depressione.
Per Saperne Di Più