Equilibrio

"Il collegamento tra i miei due lavori? L'antistress"

Zeynep, 43 anni, capo di un centro socio-culturale, è anche un sostrologo. Ella testimonia il suo doppio cappello.

"Ho fatto sociologia applicata per dieci anni, facendo progetti intorno al tema della genitorialità e della famiglia, il nostro pubblico è mescolato culturalmente e socialmente, il che rende il quartiere e il mio lavoro così ricchi. discorsi, feste di quartiere, sessioni di formazione in comunicazione genitore / figlio e azioni di mediazione culturale, e preparo con le ragazze del settore un polo di "pari opportunità per ragazze e ragazzi".

Amo il mio lavoro che mi permette di essere vicino alle persone, alle loro vite quotidiane e di svolgere il lavoro sul campo necessario per combattere i pregiudizi e il ritiro della comunità. L'esperienza acquisita in questi diversi campi mi ha insegnato che è bene prolungare il consiglio e l'accompagnamento con un'opera che permette a un pubblico, spesso annodato dall'intellettualizzazione dei suoi problemi, di rilassarsi e respirare.

Iniziato con la sofhrology, metodo psico-corporale, ho seguito un corso di formazione professionale, che mi permette oggi di animare la serata di laboratori di sophrology-relax per bambini e adulti nel centro socio-culturale in cui pratico ( e chi offre anche lezioni di yoga e tai chi chuan). Attraverso la sensazione, il rilassamento dinamico, la visualizzazione, mi piace aiutare qualcuno a superare lo stress e vedere le loro preoccupazioni in modo diverso. Ho fatto il collegamento tra i miei due mestieri. "

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Regola n. 1: non paragoniamo
Equilibrio

Regola n. 1: non paragoniamo

Anche se mangiamo la stessa cosa, uno servirà di nuovo, l'altro morderà nel piatto, uno salirà, l'altro piattino. alla fine, non dà la stessa aggiunta calorica. Per non parlare del fatto che non abbiamo la stessa morfologia. L'unione è forza È meglio se mangiamo entrambi dello stesso piatto (senza salsa o burro).
Per Saperne Di Più
Combatti contro la deforestazione mentre fai sport!
Equilibrio

Combatti contro la deforestazione mentre fai sport!

Ogni volta che si tenta di riprendere lo sport, si verifica lo stesso strano fenomeno. Sei molto motivato nelle prime due settimane, poi, senza preavviso, il valzer delle scuse inizia a non fermarsi mai più: pioggia, stanchezza, mancanza di tempo. Le tue buone risoluzioni sono andate in frantumi e la pigrizia ha vinto la battaglia.
Per Saperne Di Più