Equilibrio

I contraccettivi aumentano il rischio di depressione

Ricercatori danesi hanno trovato un legame significativo tra i vari metodi di contraccezione ormonale e depressione.

se la pillola si ritrova di nuovo sul molo, l'altro mezzo di contraccezione cioè toppa, anello vaginale e impianto era stato ancora poco indicato.

Eppure uno studio recente delUniversità di Copenaghen in Danimarca e pubblicato sulla rivista Jama Psychiatry ha dimostrato che le donne sulla contraccezione ormonale (tutti insieme) sarebbe più incline alla depressione.

Per raggiungere questa conclusione, i ricercatori hanno seguito dal 2000 al 2013 un milione di donne di età compresa tra i 15 ei 34 anni. 55 % contraccezione usata diversa dai preservativi. risultato, 133 000 Il 23% di loro è stato prescritto antidepressivi e 23 000 sono stati diagnosticati depressi.

Ragazze adolescenti più preoccupate

Secondo i ricercatori, le pillole di estrogeni-progestinici aumenterebbero il rischio di assumere antidepressivi dell'1,23% mentre le pillole di microprogestazione aumenterebbero dell'1,34%. Ancora più importante, il rischio è del 2% per il cerotto, 1,6% per l'anello vaginale e 1,4% per l'impianto.

Infine, risulta che le adolescenti sono le più colpite e le più vulnerabili a questo daanger, specialmente durante i primi sei mesi di contraccezione.

Leggere anche

Contraccezione dopo 40 anni: lo IUD

Diritto all'aborto: Joelle Brunerie-Kauffmann, ottimista ma sempre vigile

Contraccezione: come sceglierlo?

Guarda il video: Contraccezione orale e depressione

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Come evitare il burnout?
Equilibrio

Come evitare il burnout?

Il burnout è definito come esaurimento fisico, emotivo e mentale causato da pesanti periodi di stress sul lavoro. Questo è un fenomeno ricorrente e ne abbiamo parlato per alcuni anni a causa del notevole aumento dei casi segnalati. Il burnout è pericoloso, aumenta notevolmente la sensazione di impotenza, mancanza di motivazione e nei casi più gravi, le voglie suicide.
Per Saperne Di Più
Danza classica: per un buon supporto
Equilibrio

Danza classica: per un buon supporto

Come è? In body, collant in lana e ciabattine mezze punte, gambe, polpacci, busto ... Poi al bar, ci concentriamo sulle sue scale: sul tempo del pianoforte è collegato piegato-libero e battendo mentre si alza la gamba sempre più in alto. È veloce da aggrovigliarsi, perché il tempo è veloce e memorizzare i movimenti dei piedi e delle braccia iper-accurati non è ovvio.
Per Saperne Di Più