Cultura

Florence Foresti in "MotherFucker" al Palazzo

Florence Foresti ama Woody Allen, ridendo con le sue amiche, ha un gusto per la perfezione ed è una ragazza di fronte a Toni, sua figlia di due anni. La vita ispira i suoi migliori schizzi, quindi è un'irresistibile "MotherFucker" sul palco del palazzo.

Sei intuitivo?
Ero molto e mi andava molto bene. L'intuizione è come avere fiducia in te stesso. Ma per qualche tempo, ho meno fiducia, esito su tutto, sono più sospettoso, sono indeciso per ore a gettarmi finalmente nel vuoto. Mi è piaciuto meglio prima.

Che ragazzina eri?
Un bambino saggio, talentuoso ma non laborioso. Nella media, ho lavorato per non deludere i miei genitori. Non ho osato alcun proibito. E poi verso le otto, sono diventato un leader. Quando vedo le foto, sono ancora travestito da Zorro, ho adorato GI Joe, le macchinine.

Cosa volevi fare?
Mi piaceva organizzare giochi, giocare commedia agli altri. Volevo essere un regista. Ho un team leader di tendenza, il desiderio di controllare tutto è più forte di me. Ho fatto una scuola di cinema. Ma a Lione, a 17 anni, non c'erano troppe opportunità in questa nicchia. È stata la piena fioritura di Internet, sono diventato un grafico. C'era un po 'di creazione che mi piaceva. E stavo facendo un caffè-teatro con delle amiche. E un giorno ho scelto.

Hai tenuto parte della tua infanzia?
Non molto È quando salgo sul palco che mi ricollego all'infanzia. Mi sento come se fossi nato a 13 anni. Prima, è come un'altra bambina. Ho pochi ricordi.

I tuoi spettacoli sono ispirati dalla realtà?
Totalmente. Da solo sul palco, non potrei dire altro che quello che sono. La realtà è fantastica, la vita è più divertente del palcoscenico, quindi la copio allo stesso modo. È semplicemente scritto e riprodotto in modo che diventi un po 'più universale.

Hai un pugno di ferro da giocare?
No no Ho solo una superstizione che si attacca alla mia pelle, penso che non posso essere buono due notti di seguito. Se il martedì lo spettacolo va bene, mi fa male mercoledì. Devo assolutamente trovare un modo per sbarazzarmene quest'anno. Questa è la mia missione.

Cosa è sacro per te?
Sono sospettoso dei sacri modelli. Questo spesso crea sofferenza, un sentimento di colpa. Sono fondamentalmente un ateo.

Hai rimpianti?
Non per il momento. Ho deciso di non averne uno ed è fantastico.

Qual è il prossimo sogno che vorresti raggiungere?
Essere in grado di scrivere una commedia, uno scenario, una serie tutto da solo. Ci vuole lavoro, il metodo. Invidio quelli che arrivano lì molto giovani.

Cosa ti motiva?
Al mattino, quando mia figlia dice mamma. Mi alzo, anche se la notte è breve, anche se è brutta e la giornata sembra difficile, sono felice.

Cosa stai facendo per guarire?
Trovo le mie amiche, mi fanno ridere. Ho le ragazze più divertenti del mondo. Potrei essere una selezione della squadra delle amiche francesi. Guarda un buon film di Woody Allen, come l'ultimo o quelli vecchi che sto andando avanti e indietro a casa.

E fisicamente?
Sono un po 'stupido, fumo, mi piace bere un colpo di tanto in tanto, quindi per l'equilibrio, faccio la palestra la mattina.

Cosa vorresti trasmettere a tua figlia?
Soprattutto non la mia ansia. Lei è la gioia incarnata della vita, vorrei che lei lo mantenga. E che è singolare. È iniziato bene, poiché è eccezionale. Ed eccomi, come tutte le madri.

Di cosa hai paura?
Da quando ho mia figlia, niente. Con lei mi sento invincibile.

In quale parte del mondo ti senti meglio?
Ho bisogno di punti di riferimento, mi sento bene solo in un posto che conosco già. Vado sempre nello stesso ristorante, faccio la spesa nello stesso posto. Mi piace stare a casa, da mia madre, da mia sorella. Sono molto famiglia.

* Firenze Foresti fino al 9 gennaio al Palace, Paris IXe, 01 40 22 60 00. Poi tour in Francia.

Guarda il video: Firenze Foresti Il giorno dopo una serata difficile

Messaggi Popolari

Categoria Cultura, Articolo Successivo

Room, Brooklyn, The Assassin ... cosa vedremo questo weekend?
Cultura

Room, Brooklyn, The Assassin ... cosa vedremo questo weekend?

Sì, sì, lo sappiamo, potrebbe eccezionalmente non piovere questo fine settimana. Come se quello fosse un motivo per zappare il film! Go zou, piccola selezione del venerdì, per sapere dove dare gli occhi tra la moltitudine di film in cartellone. "Room", la coppia della settimana Jacob Tremblay e Brie Larson in Room (Copyright Film4) "Quando ero piccolo, ho visto solo piccole cose.
Per Saperne Di Più
I 10 biopic essenziali del 2017
Cultura

I 10 biopic essenziali del 2017

La settima arte ha evidenziato la vita delle figure chiave e conosciuta in tutto il mondo quest'anno. Il lavoro di queste persone ha lasciato tracce nel patrimonio culturale francese e internazionale. Artisti, uomini e donne influenti, veri eroi della loro generazione, hanno tutti segnato la Storia!
Per Saperne Di Più
La biografia che dice tutto di Marcello Mastroianni
Cultura

La biografia che dice tutto di Marcello Mastroianni

Editorialista socialista, amante appassionato, marito impotente, sacerdote sexy, padre distrutto, omosessuale antifascista o vecchio pazzo, Marcello Mastroianni ha girato le teste delle donne dagli anni '60 al '96 (l'anno della sua scomparsa). Sullo schermo come nella vita. Le ragazze di oggi sono ancora in preda al panico per questo amante latino abitato da una grande malinconia.
Per Saperne Di Più