Equilibrio

Testimonianza: "Io, gli anni Cinquanta, mi vergognavo della mia malattia infantile"

Quando l'anoressia cade su di te, non importa quanti anni hai, è difficile prenderlo. Scopri la testimonianza di Michèle.

Michèle, 58 anni.

"Fino a quando avevo 50 anni, ero perfettamente felice con mio marito e i miei cinque figli, niente da segnalare, tranne forse una dieta severa quando avevo 18 anni, e un altro, lui Più di venticinque anni fa Ma niente a che fare con l'anoressia E poi, otto anni fa, mia madre morì improvvisamente, sotto il mio tetto la trovai morta una mattina, nel suo letto Penso di non essermi mai ripreso da questo shock e in quel momento ho avuto conflitti con mio marito e dopo un po 'ho iniziato a perdere peso, più ho perso peso, più era tonico.

Ho fatto lunghe passeggiate, ero in fiamme! Mi sentivo bene. E poi, a 27,5 kg per 1,52 m, il mio corpo deragliato. Ma nella mia provincia, nulla è previsto per il mio caso: c'è un centro di accoglienza specializzato in disturbi alimentari, purtroppo è riservato agli adolescenti. Nella grande città della porta accanto, l'ospedale non accetta pazienti anoressici dopo 35 anni. Quindi sono andato a Parigi. Tre mesi in psichiatria, con l'installazione di un tubo gastrico per ricostituire me stesso ... Lì, tra i pazienti, c'erano solo 20enni.

Mi sentivo terribilmente insolente. In effetti, mi vergognavo, io degli anni Cinquanta, soffro di una malattia infantile! Grazie alle associazioni, incontro altre anoressiche, ma pochi hanno la mia età. Mi sento sempre molto solo. Per curare, ho provato di tutto. Ho visto un kinesiologo, un guaritore e presto avrò un appuntamento con un allenatore. Consultai anche uno psichiatra ogni due settimane, ma niente mi fa progredire, ho un blocco. Di recente, la bulimia si è innestata su di essa. Posso fare fino a otto crisi al giorno. I miei figli stanno cercando di sostenermi, ma non possono fare molto.

Per quanto riguarda mio marito, è esausto. Ha parlato di divorzio un anno fa. All'inizio, pensò che stavo facendo un capriccio ... Meglio informato, capì che era una vera patologia. Oggi mi sostiene di più, ma è sempre un inferno per lui vedermi così in basso, vomitare, mangiare, piangere. Sempre tra due ricoveri, senza alcun desiderio sessuale ... Per me come per lui, non è una vita. Sono disperato e, a 58 anni, il mio futuro è tappato. Tengo lo shock per i miei figli e i miei nipoti. Senza di loro, mi sarei suicidato. "

Per continuare a leggere il file "Sono diventati anoressici dopo 40 anni":

Testimonianza: "Ho iniziato a scomparire fisicamente"

L'opinione dello psicologo: "Dobbiamo moltiplicare le azioni di prevenzione"

Di Martine Calvez

Guarda il video: Testimonianza di Valerio. Nuovi Orizzonti

Messaggi Popolari

Categoria Equilibrio, Articolo Successivo

Il mio ex è una grande mania!
Equilibrio

Il mio ex è una grande mania!

Questi due avevano già infuriato con "My teen is a big naze". Silvia Kahn e Laurent Storck attaccano questa volta l'ex. Sai, "quello con cui hai giurato di non mollare mai la copertina", "quello su cui ti starai chiedendo per tutta la vita:" Ma come potrei?
Per Saperne Di Più
Formazione professionale: stazione per le sette!
Equilibrio

Formazione professionale: stazione per le sette!

Disoccupati, si sta per seguire una formazione per preparare curriculum e colloqui di lavoro, quando il formatore "chiede a tutti di spogliarsi con il pretesto di una migliore decomprimere sua vita privata e migliorare la fiducia in se stessi." Allucinante, questa situazione ha avuto luogo! Il presidente della Missione interministeriale di vigilanza e il combattimento contro gli abusi settari (MIVILUDES) che hanno riferito in occasione della presentazione della sua relazione annuale al Primo Min
Per Saperne Di Più